la storia del bosco

21 Ott
forse enigmatica per questo mio esercizio del dire e non dire, per il non svelare tutto, per il non dichiarare nomi o persone o facce. non troppo, almeno.
ma è questo il bello.
dove sarebbe il gioco, la curiosità, il divertimento, l’aspettativa, se io mi svelassi completamente?
se non avessi segreti o zone d’ombra?
e poi, soprattutto, ho un bisogno fisiologico di mantenere un certo grado di privacy, così quando mi prendono gli attacchi di anacoretismo posso bel bella andare a rifugiarmi nel mio eremo, sola con tutti i miei pensieri. ho bisogno della mia isoletta sperduta nell’oceano dove naufragare di tanto in tanto…
che poi, chi mi conosce sa che posso diventare la persona meno discreta(solo su di sè)e più confusionaria che ci sia.
insomma, una bella storia.
tutto ciò è scaturito da un intervento letto in un blog che ultimamente frequento spesso, perchè mi piace molto lo spirito sardonico e incisivo, perchè a volte leggendo pian piano mi ritrovo catapultata nell’isoletta, come stanotte, e nella mia mente si affollano parole, sguardi, pensieri, ricordi, fotogrammi, odori, suoni… che lo dico a fà? …di questa primavera… il tutto peggiorato dal cd in macchina di ale… fatto da me… ad aprile….
è incredibile il potere che certe cose da nulla hanno su di noi. o almeno su di me, ehilà, qui è miss nostalgia che scrive!
mi basta un attimo, un niente, un semaforo, un riferimento, ed eccomi di nuovo lì in quel mondo.
però ora è… ovattato, quasi delineato da confini ben precisi, come un sogno, lontano e confuso, al quale pensi con un triste sorriso non sai perchè.
 
oh, ma perchè sto scrivendo queste cose?!
 
ALLEGRIIAAAAAA!!!!!!!! oggi ho fatto finalmente l’esame e davvero, non mi frega nulla di come è andato, ciccia per il voto alto per la specialità, ciccia per i soli 5 crediti… alla faccia poi dei 5 crediti, mi sono spaccata la schiena sui libri! ed era difficilissimooooooooo! infatti fuori dall’aula ho inveito come una turca… cioè, se vogliono chiederci anche le note delle pagine(COME HANNO FATTO), allora fate un orale come si deve e io mi ci metto 2 mesi, volentieri, e vi studio anche le note; ma non potete dare solo 5 crediti a questo esame importante… e poi fare un test a crocette così specifico! e poi il prof proprio dietro le mie spalle no eh… mi sentivo inibita anche solo a mettere le croci, figurati copiare! vabbè… comunque, penso sia andato discretamente bene. lo spero vivamente, perchè domani, appena sveglia, prima di darmi alla pulizia selvaggia della casa e allo shopping compulsivo, archivierò tutto e non ne voglio più. I must go on.
per domani poi, intendo quasi sicuramente il pomeriggio, dato che stanotte ho dormito SOLO 7 ore(invece delle mie canoniche 10-11)perchè ho dovuto ripetere… per la serie, se non arrivo con l’acqua alla gola non sono contenta. certo non avrei fatto l’1 se ieri non avessi visto csi… ma finora ho perso una sola puntata, e dati gli esiti disastrosi di quella serata, direi che è bene continuare a tener fede alle tradizioni. povero gil, scusami se puoi! ti ho tradito! non lo farò mai piiiùùùùù!!!!!!
 
era una settimana che io e ale progettavamo il venerdì post-esame.
invece che è successo?
davanti a un mega gelato di gianni, fondamentale per rimpinguare le riserve glicemico-lipidiche utilizzate cerebralmente… ci siamo accasciate. tipo palloncino che si sgonfia facendo un gran rumore… presente? ecco. noi 2.
indi, ci siamo autoinvitate a casa di manu. dopo una cena luculliana e un bel pò di sano e robusto primitivo di manduria… la serata è degenerata. 😀
cioè, io mi devo chiudere in casa un mese e mezzo per preparare l’esame per dicembre? e come devo fà???? INCATENATEMI!!!
 
PS: a chi interessasse, le schegge sono ancora qui, nel mio ditino… il pronto soccorso era colmo di gente! arrivo io, con un dito che, dopo aver pulsato terribilmente per 2 notti, stamattina aveva deciso bene di sgonfiarsi e mostrarsi in forma… sì, si metta in coda, forse per domattina le danno un’occhiatina… e quindi domani, mi auto-opero… riuscirà la nostra indomita eroina a salvare il suo arto leso evitando di rimanere vitanaturaldurante storpia, invalida e mutilata? la risposta nella prossima puntata!
 

8 Risposte to “la storia del bosco”

  1. Fox ottobre 21, 2006 a 11:35 am #

    guarda, se ti interessa ho uncini da pirata che mi sono rimasti da una vecchia festa di carnevale. se nel tuo tentativo di automedicazione ti sei già amputata un arto, contattami pure, anche se ci metterai un po\’ perchè devi scrivere con una mano sola…
     
    e smettila di parlare di scheggine sotto le unghie, dannazione, ho di nuovo le lacrime agli occhi

  2. Valentina ottobre 21, 2006 a 1:52 pm #

    Oh mio Dio…hai una scheggia nel dito???Noooo amore mio non sia mai che tu perdi l\’uso di codesto arto!Non temere!Fra pochi giorni sarò li da te e te lo succhio io…muahahahahahahaha!!!

  3. Fox ottobre 21, 2006 a 2:23 pm #

    che meraviglioso passatempo.

  4. Roberta ottobre 21, 2006 a 5:10 pm #

    grazie luca x l\’offerta degli uncini.
    e grazie hermione x la tua deliziosissima offerta.
     ma tutto risolto nel migliore dei modi. 🙂
    e va bene, se proprio siete così delicati eviterò ulteriori aggiornamenti sui miei ravanamenti subungueali…
     
    cmq, hermione cara, m fate sapere quando venite e quanti siete? sai ke ho problemi logistici da risolvere…

  5. Fox ottobre 21, 2006 a 7:17 pm #

    figurati. comunque, occhio con gli uncini che non ho più bende per gli occhi, ok?
    bene, basta cazzate. ti auguro buona serata, ovunque tu vada. io starei volentieri nei paraggi, ma sarò a bologna per un duplice compleanno al quale non posso mancare.
     
    uff…

  6. Roberta ottobre 22, 2006 a 6:06 am #

    ma su, luca!
    bologna is the best! di ke ti lamenti?
    io amo questa città!

  7. Fox ottobre 22, 2006 a 2:41 pm #

    anche io. peccato che ogni sguardo alla città mi riporti in mente ferite che sto provando a curare con tutto me stesso.

  8. Roberta ottobre 23, 2006 a 12:11 am #

    un giorno sarà dolce ricordare anche questo…
    forse è solo ancora troppo presto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: