forse è così, io vivo fuori tempo

12 Mar
sono lenta.
nell’agire: sono pigra da far schifo, se posso rimandare una qualsiasi cosa, lo faccio, senza remore. pertanto, spesso e volentieri ho bisogno di essere messa alle strette, di vedere il tempo che scorre via, veloce, di essere spronata, anche sgridata, perchè no. però senza ironia, ma con una punta di dolcezza, altrimenti mi chiudo a riccio, incomincio a rimuginare, a cercare falle nel sistema e ciao…
sono lenta anche nel comprendere, situazioni e persone. causa la mia connaturata diffidenza. e il mio esigere tanto da chi mi circonda. è un po’ un continuo esame. ci metto mesi a decidere se fidarmi o meno di qualcuno, e nonostante tutto il mio giudizio su di esso è in continua evoluzione.
sono lenta, ma anche incredibilmente rapida: mi basta un’occhiata per capire se una persona mi piacerà e in meno di cinque minuti è già più o meno catalogata. avevo dodici anni quando gabri mi è apparsa davanti con il suo radioso sorriso. ancora diciotto, quando invece ad apparirmi è stata ale coi suoi mille colori. e non ho avuto nessun timore o dubbio nell’incontrare persone con cui condividevo tante parole e uno schermo.
ma è stato il tempo, è stata la razionalità, l’esperienza che mi hanno insegnato a diffidare degli occhi porcini e delle personalità ibride e ad andare con molta cautela con chiunque abbia gli occhi verdi. e a non meravigliarmi troppo se dietro una stronza snob con la puzza sotto il naso si nasconde una bella persona.
non ho deciso di partire. semplicemente, è stato il primo velocissimo pensiero compiuto che mi è balenato in testa appena la mia mano ha contato quanti soldi avevo in mano. quello che ha prevalso su scarpe, borse, intere serie manga e svariata altra roba.
allo stesso modo, questi tre giorni a londra sono volati, quasi come un sogno da cui fatico ancora a svegliarmi del tutto.
camminate interminabili, in cui mi ubriacavo di tutto ciò che mi si parava davanti con un misto di stupore, gioia e incredulità che tuttora mi pervade.
shopping compulsivo, panini corti, cartoline ironiche, orsetti gommosi, risate isteriche, fotografie senza senso ma uniche -perchè londra, nella sua luminosità, nel suo ordine, nei suoi colori, nelle sue forme, è qui stampata nella mia testa, altro non serve-, scaramucce infantili che si risolvevano in cinque minuti, tu che mi porgi il mignolo ed io che ti allungo l’indice, come i bimbi, come noi.
ho imparato che non ho perso l’insana abitudine di adagiarmi, appoggiandomi a chi mi fa sentire più sicura di quel che sono davvero. è solo sopita.
non riesco a essere più specifica. perchè devo ancora metabolizzare l’intero viaggio.
non ho avuto neanche il tempo nè il modo di agitarmi per il pranzo di domenica. che è andato benissimo, tra l’altro.
del resto, se i geni determinano la sostanza, la forma vien plasmata dall’ambiente… pertanto, i tuoi non potevano che essere persone squisite.
e in fondo, non voglio dire di più.
il resto è mio, il resto è nostro.
e non importa la velocità con cui decidiamo di godercelo. abbiamo tutto il tempo del mondo.

6 Risposte to “forse è così, io vivo fuori tempo”

  1. Valentina marzo 12, 2007 a 4:59 pm #

    E brava e brava!
    Ricordati che hai sempre ragione riguardo alle persone…sai di chi parlo ovviamente….^_^

  2. Gabriella marzo 12, 2007 a 7:38 pm #

    Bello eh? Strafocati al Burger King? E\’ fantastica Londra…Dio che malinconia! Ci voglio tornare!
    E cicci mi sono mancate le chiacchierate o anche solo i salutini perchè siamo tremendamente di fretta…welcome home! 😀 honey :-*

  3. Fox marzo 12, 2007 a 10:31 pm #

    burger king? pfui. siamo riusciti a non mettere piede mai una volta in un fast food. siamo troppo avanti.

  4. Gabriella marzo 13, 2007 a 9:39 am #

    come no? *_* hihihi Ed io che mi ero già immaginata Roby con la bava alla bocca Homer-style davanti ad un mega panino!
    Ah Rò dimenticavo…grazie per ciò che hai scritto in questo post. Ma avevamo davvero 12 anni? Amore…vuol dire che ne sono passati…10? OMG!! Allora quest\’anno dobbiamo festeggiare! Daidai…una sbronza ciclopica!

  5. Roberta marzo 13, 2007 a 11:38 am #

    che cattiva! non ti ricordi l\’esatto momento in cui è iniziato il nostro amore! :,-(
    basta, finisce qui!

  6. Gabriella marzo 14, 2007 a 9:29 am #

    :"( Io mi ricordavo tredici….SCUSA!! PERDONO!!
    Lo sai che sono una frana con le date…e che sei tu la mia agenda vivente, o TONNA che si ricorda ogni singola ricorrenza! Mi inchino davanti alla potenza dei tuoi neuroni! 😛
    Ti amo anche se finisce qui tra noi….;)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: