l’aria è più pesante che mai

8 Dic
i dottori robbins e cotran dicono cazzate. una sigaretta ogni dieci giorni non ti uccide che poche cellule dell’epitelio polmonare (che sarà mai, ce ne saranno milioni) e solleva l’umore. leggermente. roba che poi se poddie ti urla nelle orecchie alibi sono due le cose: o lasci tutti i tuoi averi al barbone della conad sabrina oppure ti butti sotto una macchina. o tutte e due. in questo caso, nessuna. non ho un soldo neanche per piangere, barbone mio, che te devo da’?
l’idea di tornare in una casa vuota – ma pulita, alleluia, ci ho messo tutto il pomeriggio, approfittando dell’assenza delle malefiche coinquiline – mi metteva un po’ d’angoscia. d’altronde, non c’è un posto dove potrei sentirmi meglio, in questo momento. non in questa casa. non nella mia vera casa. non da qualcuno perchè non sono in grado di sfogarmi. o forse sì, ma potrei allagare il malcapitato di brutte parole o di lacrime amare. forse mi sentirei meglio a casa di luca, dove mi sento così coccolata e protetta come forse mai. ma non posso piantarci le tende. peccato.
saranno gli ormoni, saranno le feste, sarà che a breve mi tocca l’ennesimo confronto, ma la situazione non cambia.
sono molto triste. e arrabbiata. e nervosa. e ne risentono proprio tutti, temo.
il fatto è che nel momento in cui mi arrabbio, a me sembra di pensare davvero cosa dico. e sono cose velenose, ve lo assicuro. ma poi tutto si fa di nuovo così confuso.
non ci capisco niente.
vorrei urlare, a squarciagola. ma poi…
cosa devo urlare? cosa ho da dire? cosa non va?
e soprattutto, come si aggiusta? ma cosa si è rotto? si può incollare con un bel mastice? o bisogna cambiare in toto il pezzo?
e che pezzo è? dov’è? a che serve?
stasera voglio ubriacarmi. disperatamente.
 
Dopo aver guardato affondare il tuo cuore
dopo aver permesso al tempo di giudicare
stringo le mie spalle senza niente da dire
Piove sui miei alibi
piove sui rimpianti
l’acqua scorre e porta via il tempo che ci resta…

3 Risposte to “l’aria è più pesante che mai”

  1. Valentina dicembre 8, 2007 a 8:36 pm #

    Mi ubriacherò x te.Vivm p ched a …. d mamt!

  2. manuela dicembre 9, 2007 a 8:01 am #

    porca miseria!!!!Mi dispiace nn poterti essere di aiuto!!!!!!!!!Da martedì -x\’ va via mio padre- usami pure cm valvola di sfogo!!!!!io lo faccio sempre (grassieeeeeeeee all\’infinito *_*).
    and now capelli&doccia x\’ quel simpaticone di Marjan mi ha versato il vino addosso e certamente all\’1 di notte…con mio padre…nn potevo giustificare una doccia :/ 
    Cmq….ieri….ho riscattato la mia immagine da alcolizzata _eroe
    io ero vagaaaaameeeeeeente brilla (ma nemmeno) gli altri tutti ubriachi!!!!! WW
    (what\’s the materan for Vivm?????)
    *besitos

  3. ondequadre dicembre 10, 2007 a 1:36 pm #

    occio alla cirrosi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: