Archivio | settembre, 2009

How to stop an exploding (wo)man

6 Set
Non trascorrerò mai più un’intera estate al mare.
Questo è un dato di fatto intrappolato in un vicolo cieco.
Un altro dato di fatto che invece se ne va bellamente in giro a farsi i cazzi suoi scombinandomi la vita è che "in 10 anni sarà cambiata la forma, ma non la sostanza", pertanto mi trovo serenamente seduta su una bomba atomica. Anzi, ogni tanto la sbatacchio un po’ per movimentare la situation, sia mai che rimanga tutto stabile e tranquillo per troppo tempo.
"Non lo so cosa voglio però, allora cos’è tutto questo tormento".
Non trovo le risposte alle mie domande, o forse ce l’ho già, ma ho paura di ciò che comportano perciò preferisco ignorarle. E’ possibile annullare ogni senso fino alla laurea? No eh? Vabbè c’ho provato.
In tal caso, tenterò di procedere più linearmente su questo percorso che, lo so, alla fine mi condurrà contro il solito muro di cemento armato, dove la mia capoccia adora sbattere.
Forse sto sbagliando tutto, forse mi sto salvando. Potrò dirlo solo quando il cerchio sarà finalmente chiuso.