Archivio | giugno, 2013

Puoi chiamarlo nuotare, se ti spaventa

1 Giu

Devo semplicemente imparare a galleggiare. Tutto qui.
Ci saranno altre tempeste e altre mareggiate e venti e uragani e tifoni e insomma, lì per lì si vedrà che fare (ah, che bella la mia filosofia di vita! Che bello come cozza con il mio carattere ossessivo-compulsivo!). Da qualche parte mi aggrapperò fin quando non sarà finita.
Tuttavia mai e dico mai, che questo mi sia ben chiaro, ci sarà calma piatta.
Non è nella mia indole e mai lo sarà. Purtroppo. E qualche volta per fortuna.